Aziende e Lavoro a Firenze, sistema economico, settori chiave, investire a Firenze, informazioni utili

Aziende e Lavoro per città

Struttura economica della Provincia di Firenze: investire nei settori chiave

Ponte Vecchio - FirenzeIl punto di forza che rende unico il sistema produttivo della provincia di Firenze è la costituzione del SEL (Sistemi Economici Locali), il quale garantisce relazioni, scambi e servizi alle imprese che ne fanno parte.
Firenze è nota al mondo soprattutto per le sue bellezze d’arte, per il turismo e lo shopping di lusso. Ma la vera colonna portante dell’ economia del territorio fiorentino è l’ industria, con una incidenza del 27%, costituita da 105.000 piccole e medie imprese unite a realtà più grandi a livello mondiale.

Il comparto industriale insieme a quello del commercio costituiscono il 50% del settore imprenditoriale fiorentino, mentre la chimica contribuisce del 13,2% al valore aggiunto della provincia e la meccanica del 22,7%.
Nella provincia di Firenze sono ampie le opportunità ambientali ed economiche che aprono le porte a investitori e imprenditori sia italiani che esteri.

Settori chiave:

  • moda
  • artigianato
  • enogastronomico
  • meccanica
  • chimico farmaceutica
  • hitech
  • arte
  • turismo
  • commercio 

Moda

Consta di oltre 15.000 imprese con un fatturato maggiore di 1,200 milioni di euro, soprattutto per quanto riguarda i settori del cuoio-pelli-calzature e abbigliamento.
Firenze è la seconda provincia a livello nazionale per quanto riguarda l'esportazione del cuoio e delle pelli con 577 milioni di euro per le calzature e 528 milioni di euro per borse e articoli da viaggio.
Il 50% della produzione si trova nei comuni di Scandicci, Valdisieve e Valdarno Superiore con circa 1500 imprese. Gucci, Prada e Ferragamo hanno deciso di insediare nel territorio fiorentino i loro laboratori di progettazione e produzione.
Il settore dell' abbigliamento invece si concentra per la maggior parte nel territorio di Empoli e nei comuni adiacenti con 886 imprese e un fatturato di circa 550 milioni di euro.
Un settore affermato nel quale non mancano interessanti opportunità di investimento

Artigianato

L'arte dell' artigianato fiorentino si è distinta in tutta Italia, grazie a una passione e uno spirito imprenditoriale che perdura dal 1737. Un settore avviato e consolidato che mescola tradizione e innovazione.
Il settore artigianale si distingue soprattutto per quanto riguara la lavorazione della ceramica, del vetro e del legno con circa 2500 aziende e un fatturato annuo pari a 850 milioni di euro.
Un comparto equilibrato che rafforza l' economia fiorentina grazie anche a fondi comunitari, statali, regionali, camerali e di qualsiasi altro ente erogatore, che offrono condizioni ottimali per investire nel settore.

Enogastronomico

Il territorio fiorentino è caratterizzato da un territorio particolarmente fertile e adatto alle lavorazioni agricole.
Sono oltre 7000 le aziende operanti nel settore agricolo-enogastronomico, con circa 153000 addetti e un fatturato di circa 180 milioni di euro per i prodotti esportati.

Meccanica

Il settore della meccanica ospita un numero considerevole di aziende leader che operano in stretto contatto con gruppi industriali nazionali ed esteri.

Arte

Firenze è la capitale dell’arte, basti pensare che secondo recenti statistiche dell’ UNESCO, circa il 60% delle opere d'arte più importanti al mondo si trova in Italia, di cui la metà si trova a Firenze.

Il suo vasto patrimonio culturale è da attribuirsi al fatto che Firenze rappresentò a lungo un importante centro culturale per pittori e artisti che in questa città vissero ed espressero il loro genio: i padri della pittura italiana Cimabue e Giotto, i fondatori della pittura del Rinascimento come Masaccio, Brunelleschi, poeti come Dante Alighieri e Boccaccio, o il genio di Leonardo da Vinci e Michelangelo.
Oggi Firenze è divenuta una meta ambita per i turisti che vengono da tutto il mondo per ammirare questa meravigliosa città.

In termini di consumo, Firenze riveste un ruolo importante in questo settore: concerti, opere di teatro, centri di ricerca e laboratori teatrali contribuiscono a valorizzare il profilo produttivo della Regione offrendo un panorama prestigioso e innovativo.

L' OPD (Opificio delle Pietre Dure) che svolge attività di ricerca nel campo del restauro delle opere d'arte, in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnica hanno promosso una serie di progetti incentrati sulla promozione della ricerca e formazione di nuove tecnologie nel comparto dei beni culturali sotto il profilo del restauro e della multimedialità.

Chimica-Farmaceutica

Un settore importantissimo per quanto riguarda l' economia del territorio e non solo. La forte esperienza radicata negli anni unita alle caratteristiche evolute delle aziende fiorentine, ha portato a una elevata competenza sia nella produzione che nel marketing.
Strategica la relazione tra piccole e medie aziende con sturutture inprenditoriali di maggiore rilievo, che ha portato a una serie di competenze tecnologiche competitive e la produzione provinciale su mercati di scala mondiale.
Il settore chimico consta di circa 250 aziende affermate nella produzione di prodotti chimici, fibre sintetiche, materie plastiche e gomma, con un fatturato che cresce ogni anno del 5,5%.
Il settore farmaceutico è costituito da circa 80 aziende, fra le quali spicca la Menarini, leader internazionale.

Hitech

La provincia fiorentina ha contato molto sullo sviluppo del settore hitech, sono oltre 3900 le aziende che operano in questo campo nel territorio di Firenze, più di un terzo delle aziende hitech a livello regionale.
Il settore hitech fiorentino ha rappresentato negli ultimi anni un esempio chiaro e duraturo di investimento da parte di molti imprenditori: le aziende puntano molto sulla produzione e la fornitura di software, sulla consulenza informatica e l' elaborazione di dati elettronici tramite tecnologie avanzate e competenze all' avanguardia nel settore, soprattutto per quanto riguarda i sistemi meccanizzati di alta precisione.
La provincia di Firenze è sede di molte imprese leader del settore quali Gruppo El.En, Infogroup, Ote, Esaote, Galileo, Dada e Chl.

Eventi e spettacoli

Lo Scoppio del Carro a Pasqua. Se siete in vacanza a Firenze a Pasqua non potete perdervi lo scoppio del carro, tradizione che sembra risalire al tempo delle crociate.

La domenica di Pasqua si tiene a Firenze un evento locale durante il quale viene traportato da buoi bianchi un grande carro adornato con festoni e fuochi d’artificio.

Il Carro sfila da Porta a Prato fino alle vie del centro per giungere in Piazza del Duomo dove viene posto un filo di ferro che unisce il carro all'altare maggiore del Duomo.

Durante la Messa di mezzogiorno, nel momento dell'Alleluia, l'Arcivescovo accende il razzo, che incendia il carro ed i fuochi d’artificio in esso contenuti. Lo spettacolo è suggestivo e diverte molto gli spettatori.

Link Utili

  • Vacanze a Firenze - Storia, arte cultura, hotel, bed and breakfast, musei, mostre, sagre, feste popolari etc.
  • Lastminutetuscany.it, il portale dei lastminute in Toscana, hotel, alberghi, bed and breakfast in Toscana.
  • Guidatoscana.it, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast della regione Toscana. In più storia della regione, itinerari e molte curiosità.
  • Guidalucca.it, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast a Lucca. In più storia della città, itinerari e molte curiosità.
  • Guidapisa.it, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast a Pisa. In più storia della città, itinerari e molte curiosità.
  • Guidalivorno.it, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast a Pisa. In più storia della città, itinerari e molte curiosità.

Raggiungere Firenze

In treno: a Firenze ci sono due stazioni principali: Santa Maira Novella e Firenze Rifredi. Per chi vuole trovarsi a pochi minuti a piedi dal Centro è consigliabile scegliere la prima. Per informazioni su orari e costi vistare il sito www.trenitalia.com.
In aereo: Firenze è dotata di un piccolo aeroporto internazionale a pochi chilometri dal centro. I collegamenti da e per l’aeroporto sono numerosi ed efficienti grazie a autobus, bus navetta e taxi.

In aereo: l'Aeroporto Internazionale "Amerigo Vespucci" di Firenze, a soli 4 km centro storico, assicura voli diretti da e per numerose città europee.

In macchina:

  • Per chi proviene da Milano: prendere l'A1- Bologna -Firenze, uscita Firenze Nord. Seguire le indicazioni per il centro.
  • Per chi proviene da Genova: prendere l'A12 fino a Viareggio, e seguire sulla A11 per Firenze, uscita Firenze Nord.
  • Per chi arriva da Roma, A1 Roma - Milano, uscita Firenze Sud. Seguire le indicazioni per il centro.

Vi consigliamo in ogni caso, prima di partire, di consultare una cartina o una mappa e crearvi un percorso personalizzato.

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5

Voto Voto: 1,0

1 2 3 4 5

Alto pagina

Suggerisci contenuti

Realizzazione Portali Verticali e Siti Web - Rel. 1.50